Startup innovative: startup a vocazione sociale

Che cos’è una startup?

Una startup è un’azienda o un’organizzazione nelle sue fasi iniziali, tipicamente caratterizzata da elevata incertezza e rischio.

Cos’è una startup a vocazione sociale?

Una startup a vocazione sociale è un’azienda o un’organizzazione creata con l’intenzione di affrontare un problema sociale o ambientale. Queste startup hanno spesso uno scopo più alto del semplice guadagno, e spesso utilizzano tecnologie e modelli di business innovativi per raggiungere i loro obiettivi.

Perché le startup a vocazione sociale sono importanti?

Le startup a vocazione sociale sono importanti perché hanno il potenziale per risolvere problemi sociali e ambientali in modo innovativo. Molte di queste startup sono fondate da persone appassionate, motivate da qualcosa di più del semplice guadagno. Spesso hanno un approccio unico alla soluzione dei problemi e possono utilizzare la tecnologia per raggiungere un gran numero di persone.

Quali sono alcuni esempi di startup a vocazione sociale?

Alcuni esempi di startup a vocazione sociale sono:

-Aziende alimentari abilitate alla tecnologia che forniscono cibo sano a persone in aree a basso reddito.

-Piattaforme che mettono in contatto i rifugiati con gli ospiti locali per alloggi di breve durata.

-Organizzazioni che utilizzano la tecnologia per aiutare le persone con disabilità a vivere in modo più indipendente.

-Organizzazioni che utilizzano dati e analisi per combattere la povertà e le disuguaglianze sociali.

Quali sono i settori individuati dalla legge che definisce la SIAVS e Quale procedura seguire per registrare una SIAVS?

La legge che definisce il SIAVS è il Marco Civil da Internet, approvato in Brasile nel 2014. Secondo questa legge, il SIAVS è uno spazio specifico per lo scambio di informazioni ed esperienze sull’uso della comunicazione audiovisiva e delle nuove tecnologie per l’inclusione sociale.

Per registrare un SIAVS, il primo passo è identificare il settore o i settori in cui l’organizzazione intende operare. Una volta individuato il settore o i settori, il passo successivo è quello di identificare il quadro normativo specifico che si applica a ciascuno di essi.

I settori in cui una SIAVS può operare sono diversi: produzione audiovisiva, distribuzione audiovisiva, consumo audiovisivo e servizi audiovisivi.

Il quadro normativo per la produzione audiovisiva è la Lei de Imprensa, approvata in Brasile nel 1967. Il quadro normativo per la distribuzione audiovisiva è la Lei de Televisão, approvata in Brasile nel 1996. Il quadro normativo per il consumo audiovisivo è la Lei do Direito Autoral, approvata in Brasile nel 1998. Il quadro normativo per i servizi audiovisivi è costituito dalla Lei Geral de Telecom.

Conclusione

 e innovativa

Il settore della startup è in continua espansione e sempre più persone decidono di intraprendere questa strada per realizzare i propri sogni. Tra le startup più innovative c’è quella con vocazione sociale, che mira a risolvere problemi complessi della società. La sua crescita è favorita da un ambiente sempre più propenso all’innovazione e alla condivisione delle conoscenze.

Interessato? Allora parliamo!

Altri Servizi