Backup server

Il backup dei dati è un’operazione davvero indispensabile per un’azienda. In un contesto economico sempre più dominato dalle tecnologie informatiche e dal digitale, i dati digitali costituiscono informazioni altamente sensibili per un’impresa; la loro compromissione può compromettere totalmente le capacità operative di un’azienda, generando danni economici incalcolabili.
Dal punto di vista della strategia aziendale, predisporre una buona routine di backup dei dati significa compiere un’azione preventiva, in grado di preservare tutte quella mole di dati digitali che costituiscono per le imprese un elemento strategico e gestionale essenziale. Di fatto, eseguire il backup dei dati è un’azione essenziale per garantire la continuità aziendale di un’impresa. E di fatto, non esiste altra metodologia per tutelare tutti quei dati indispensabili, che possono venir compromesso da incidenti, errori del personale o malfunzionamenti dei computer o dei server dell’azienda.


Backup: che cos’è?

Effettuare un backup dei dati significa fare una copia di tutti i file, o di interi database, presenti in un computer, o su un altro sistema di archiviazione, su una memoria esterna alla macchina, in modo che questi possano essere ripristinati e recuperati senza problemi in caso di perdita accidentale dei dati.
Per essere efficace, il backup deve essere eseguito periodicamente, secondo un progetto attentamente pianificato in base alle esigenze dell’azienda. In molti casi è estremamente consigliabile effettuare i backup su base giornaliera, in modo da non rischiare di perdere dati importanti. Infatti, le aziende dipendono sempre più dall’archiviazione digital dei dati, e non è affatto poco frequente che nel corso di una giornata lavorativa si generino dati davvero essenziali per la vita del business dell’impresa. In ogni caso, effettuare il backup su base quantomeno settimanale è davvero indispensabile per garantirsi una sicura archiviazione dei dati sensibili.
Inoltre, per una questione di sicurezza, è importante assicurarsi che il sito di archiviazione su cui si effettua il backup sia lontano dalla macchina di archiviazione principale, dove risiedono i dati principali. In questo modo, in caso di incidenti non si rischierà di perdere entrambe le memorie contenenti i file importanti.
Quest’attività di sicurezza permette di prevenire i danni che possono generarsi da imprevisti nefasti, che purtroppo non posso o essere sempre previsti o evitati. È molto comune che un’azienda perda dei dati essenziali per via di anomalie e malfunzionamenti che compromettano il normale funzionamento dei mezzi tecnologici, oppure a causa di incidenti quali incendi terremoti o allagamenti. Inoltre, pericoli quali furti di dati digitali da aperte di hacker, o il diffondersi di virus informatici nei mezzi tecnologici sono pericoli sempre più importanti, che riguardano un numero sempre maggiore di business e aziende.
Effettuando un backup dei dati, sarà sempre possibile ritornare alle condizioni di partenza, recuperando tutti quei dati perduti accidentalmente, garantendo la continuità operativa ed economica dell’impresa.
Backup dei dati: essenziale pianificarlo bene
Prima di tutto, affinché l’azione di backup risulti efficace, è essenziale capire quali siano i dati davvero critici, e in base alla velocità con la quale l’azienda genera e produce questi tipi di file, è importante capire con quale periodicità effettuarlo. Insomma, è essenziale predisporre una routine di backup, in modo che questa operazione venga effettuata come una normale azione aziendale, un’attività ordinaria e quotidiana piuttosto che un’azione straordinaria per occasioni particolari.
Una routine di backup si compone di pochi e semplici elementi:
• quali e quanti dati vanno memorizzati• il macchinario di archiviazione dove effettuare la duplicazione dei dati• la tecnologia utilizzata per l’effettuazione del backup• la periodicità dell’azione di backup
La valutazione di questi elementi dipendono dalla natura dell’azienda, dal business nel quale opera e dalle metodiche di lavoro che applica. In ogni caso, si tratta di valutazioni assai complessa, per la quale è spesso richiesta, o quantomeno fortemente consigliata, l’ausilio di un consulto con in team di esperti nel campo dell’archiviazione e nella gestione dei dati.

Interessato?
Allora parliamo!